polmone collassato (pneumotorace) – panoramica argomento

Un polmone collassato (pneumotorace) è un accumulo di aria nello spazio tra il polmone e la parete toracica (spazio pleurico). Poiché la quantità di aria in questo spazio aumenta, la pressione contro il polmone provoca polmone collasso. Questo impedisce al polmone di espandersi correttamente quando si tenta di respirare, causando mancanza di respiro e dolore al petto.

importan; E ‘possibile che il titolo principale della relazione displasia broncopolmonare (BPD) non è il nome che vi aspettavate. Si prega di verificare i sinonimi sfogliare per trovare il nome alternativo (s) e disordine suddivisione (s) oggetto della presente relazione.

Un pneumotorace è solitamente causata da una lesione al torace, come ad esempio una costola rotta o di foratura ferita. Può anche verificarsi improvvisamente senza un infortunio.

Un pneumotorace può derivare da danni ai polmoni causati da condizioni come la malattia cronica ostruttiva (BPCO), asma, fibrosi cistica, e la polmonite. pneumotorace spontaneo può verificarsi anche in persone che non hanno malattia polmonare. Questo accade quando un blister piena d’aria (vescichetta) sulla rotture polmonari e rilascia l’aria nello spazio pleurico.

Le persone che fumano sigarette sono molto più probabilità di sviluppare un pneumotorace rispetto a quelli che non lo fanno. Inoltre, più si fuma, maggiore è la probabilità sono di avere un pneumotorace.

I sintomi dipendono dalla dimensione del pneumotorace. Nei casi lievi, non si può capire di avere un pneumotorace. Nei casi più gravi, i sintomi si sviluppano rapidamente e possono portare a shock.

Mancanza di respiro (dispnea), che può essere lieve a grave, a seconda della quantità del polmone è contratta; dolore toracico improvviso, grave, e tagliente sullo stesso lato come il polmone collassato.

I sintomi possono includere

I sintomi possono peggiorare con variazioni di altitudine (come volare in un aereo o andare sottoterra o sott’acqua).

Un pneumotorace di solito viene diagnosticata attraverso un esame fisico e una radiografia del torace. Il medico può anche eseguire esami del sangue per misurare il livello di ossigeno nel sangue.

Una tomografia computerizzata (TC) o ad ultrasuoni possono essere necessari per diagnosticare la gravità della sua condizione e pianificare il trattamento.