la stimolazione cerebrale profonda

La stimolazione cerebrale profonda (DBS) utilizza impulsi elettrici per stimolare un area di destinazione nel cervello. La stimolazione interessa il movimento alterando l’attività in quella zona del cervello. La procedura non distrugge qualsiasi tessuto cerebrale. E stimolazione può essere modificata o interrotta in qualsiasi momento.

Il dispositivo può essere programmato in modo che eroghi il corretto livello di stimolazione per fornire il massimo sollievo dei sintomi.

Si rimane in ospedale per diversi giorni dopo la procedura, mentre il medico controlla l’effetto della stimolazione cerebrale profonda.

La stimolazione cerebrale profonda può essere utilizzato per alleviare i sintomi del morbo di Parkinson, in particolare tremore, quando non possono essere controllati con la medicina. E ‘considerato il trattamento chirurgico di scelta per il morbo di Parkinson, perché è più efficace, più sicuro e meno distruttivi per tessuto cerebrale rispetto ad altri metodi chirurgici.

Il gruppo che aveva DBS del STN è stato in grado di prendere meno la medicina per la malattia di Parkinson dopo 2 o 3 anni rispetto al gruppo che aveva DBS del GPi; Dopo 2 anni, il gruppo che aveva DBS del GPi aveva meno depressione e problemi di pensiero rispetto al gruppo che aveva DBS del STN. Ma dopo 3 anni, non vi era alcuna differenza nella depressione tra i due gruppi; La qualità della vita è risultata simile tra i due gruppi.

La stimolazione cerebrale profonda del talamo è fatto per trattare sia il tremore invalidante causata da malattia di Parkinson e tremore essenziale.

Le procedure che stimolano il nucleo subtalamico e globo pallido sono fatto per aiutare a controllare una più ampia gamma di sintomi (oltre a tremore) e sono utilizzati più spesso di stimolazione del talamo. I sintomi che sono più spesso aiutato (oltre tremore) includono problemi con le modifiche tra “a” e il tempo “off” e discinesia. I sintomi che hanno meno probabilità di ottenere una migliore includono problemi di camminare, l’equilibrio, e di parola. In alcuni casi, DBS può peggiorare questi problemi.

La stimolazione cerebrale profonda può anche essere usato per trattare gravi tremori legati alla sclerosi multipla (SM). La stimolazione cerebrale profonda di solito è l’ultima risorsa dopo che tutte le altre opzioni sono state tentate senza successo per il trattamento di SM il tremore. Solo le persone con grave tremore sono candidati.

La stimolazione cerebrale profonda del talamo è efficace nel ridurre il tremore. Non influisce movimento lento (bradicinesia), rigidità (rigidità), o altri sintomi. 1

Rispetto alla medicina per la malattia di Parkinson, DBS sia del nucleo subtalamico (STN) o globo pallido (GPI) persone hanno dato quasi 5 ore in più di “on” tempo, in media, ogni giorno. 2

Due studi di confronto DBS del STN per DBS del GPi hanno mostrato effetti uguali sui sintomi del morbo di Parkinson, dopo 2 e 3 anni. 3, 4

Infezione o irritazione cutanea causata dal dispositivo nel torace (stimolatore) o dai fili o elettrodi; Sanguinamento nel cervello durante l’intervento chirurgico, causando un ictus; Intorpidimento, formicolio, spasmi o altre sensazioni anomale quando il dispositivo è acceso. (Questi di solito non durano a lungo e possono essere eliminati regolando la programmazione dei problemi del dispositivo profonda stimolazione cerebrale .; con il dispositivo, ad esempio a; Un taglio nel cavo che conduce dal elettrodo stimolatore; movimento dei fili o dispositivo sotto la pelle;. Necessità di una nuova batteria per il dispositivo una batteria di solito dura circa 5 anni, guasto o malfunzionamento dello stimolatore e gli elettrodi.

Rischi di stimolazione cerebrale profonda sono

Un neurologo con una formazione specifica nella malattia di Parkinson è più spesso il miglior tipo di medico per prendere una decisione circa la stimolazione cerebrale profonda. Se si potrebbe trarre beneficio dall’operazione, il vostro neurologo può fare riferimento a un chirurgo del cervello con l’esperienza di fare l’intervento chirurgico.

stimolazione cerebrale profonda può essere considerato come aggiuntivo alla levodopa, non una sostituzione per esso. Esso non cura il morbo di Parkinson e non elimina la necessità di medicine. La chirurgia può aiutare a mantenere ed estendere i benefici della terapia con levodopa. Ma non dovrebbe essere presa in considerazione per le persone con malattia di Parkinson che ha anche rispondono poco alla terapia con levodopa.

A causa di un aumento del rischio di cadere nelle persone che hanno DBS, è una buona idea per capire i modi per prevenire le cadute dopo l’intervento chirurgico.

Uno dei possibili vantaggi della stimolazione cerebrale profonda rispetto alla chirurgia “lesionale” per il morbo di Parkinson (come pallidotomia) è che può essere modificata o invertita. Gli effetti della chirurgia lesionale, che comporta la creazione di una lesione o intenzionalmente distruggere una piccola porzione del cervello, sono permanenti, ma gli elettrodi utilizzati nella stimolazione cerebrale profonda può essere regolata, disattivati ​​o rimossi se causano problemi.

La stimolazione cerebrale profonda per il tremore causato da sclerosi multipla (SM) è ancora in fase sperimentale, costoso, e non ampiamente disponibile.

Compila il modulo speciale trattamento delle informazioni (PDF) (Che cosa è un documento PDF?) Che aiuta a capire questo trattamento.

Samii A, et al. (2004). Morbo di Parkinson. Lancet, 363 (9423): 1783-1793.

Weaver FM, et al. (2009). stimolazione cerebrale profonda bilaterale vs migliore terapia medica per i pazienti con malattia di Parkinson avanzata. JAMA, 301 (1): 63-73.

Follett KA, et al. (2010). Pallidale contro la stimolazione cerebrale profonda subtalamico per il morbo di Parkinson. New England Journal of Medicine, 362 (22): 2077-2091.

Weaver FM, et al. (2012). studio randomizzato di stimolazione cerebrale profonda per la malattia di Parkinson: i risultati Trentasei mesi. Neurologia, 79 (1): 55-65.

Anne C. Poinier, MD – Medicin Interno; G. Frederick Wooten, MD – Neurologia

12 marzo 2014