La malattia di Crohn: di cosa si tratta? sintomi, cause, prognosi, e più

Le persone con malattia di Crohn possono sperimentare periodi di sintomi gravi seguiti da periodi di remissione che possono durare per settimane o anni. I sintomi della malattia di Crohn dipendono da dove si verifica la malattia nelle viscere e la sua gravità. In generale, i sintomi possono includere

La malattia di Crohn può rendere difficile mantenere il peso sano e ottenere i nutrienti necessari. Ma è possibile; L’infiammazione legata alla Crohn può dare nausea e diarrea, nonché ridurre l’appetito. Come risultato, si può mangiare di meno, che rende più difficile mantenere il peso su; Alcuni farmaci di Crohn può anche influenzare il vostro peso. I corticosteroidi come il prednisone può causare aumento di peso temporanea. Se si dispone di una variazione di peso, parlare con il medico.

grave infiammazione e ostruzione delle varie parti del tratto gastrointestinale a causa di gonfiore e formazione di cicatrici possono causare altri problemi come perforazione intestinale, distensione addominale (gonfiore), dolore e febbre. Questo può essere pericolosa per la vita.

Crohn è una malattia ad eziologia incerta. Si è spesso pensato come una malattia autoimmune ma la ricerca suggerisce che l’infiammazione cronica non può essere dovuto al sistema immunitario attacca il corpo stesso, ma piuttosto un risultato del sistema immunitario attacca innocui virus, batteri o alimentare l’infiammazione dell’intestino causando che porta a lesioni intestinali. malattia di Crohn può causare altre parti del corpo possono diventare infiammato (a causa di attività infiammatoria cronica) compreso articolazioni, occhi, bocca e pelle. Inoltre, calcoli biliari e renali possono anche svilupparsi come risultato della malattia di Crohn.

Inoltre, i bambini con la malattia può verificarsi una riduzione della crescita o ritardato sviluppo sessuale.

La causa della malattia di Crohn è sconosciuta. Tuttavia, è probabilmente dovuto ad una risposta anormale del sistema immunitario. Il cibo o batteri nell’intestino, o anche il rivestimento dell’intestino può causare l’infiammazione incontrollata associata alla malattia di Crohn.

La malattia di Crohn è spesso ereditaria. Circa il 20% delle persone con malattia di Crohn può avere un parente stretto sia con Crohn o la colite ulcerosa. Inoltre, gli ebrei di origine europea (Ashkenazi) sono a maggior rischio per la malattia.

Mentre la malattia di Crohn può colpire persone di tutte le età, è soprattutto una malattia dei giovani. La maggior parte delle persone sono diagnosticati prima dei 30 anni, ma la malattia può verificarsi in persone nei loro 60, 70, o anche più tardi nella vita.

diarrea cronica, spesso sanguinosa e contenente muco o unità di elaborazione; Peso los; Feve; dolore e tendernes addominale; Sensazione di una massa o di pienezza nel abdome; Sanguinamento rettale